Fico "esploratore", ultima prova maggioranza

30 gen 2021

Tre giorni di tempo per provare ad incollare di nuovo i pezzi del governo, ma soprattutto per capire se Renzi Conte potranno ancora stare insieme. Non è una sfida semplice quella che attende Roberto Fico, che tra diffidenze, veti caduti e da far cadere, dovrà vincere non poche resistenze. A cominciare dal suo Movimento 5 Stelle che alla fine ha dovuto cancellare l'aut-aut sui Italia Viva. Durante la consultazione abbiamo espresso la nostra disponibilità ad un confronto con chi intende dare risposte concrete nell'interesse del Paese, con spirito collaborativo per un governo politico che parta dalle forze di maggioranza che hanno lavorato in quest'ultimo anno e mezzo insieme, ma con un patto di legislatura chiaro davanti ai cittadini e che sia affrontato con lealtà. Per il Movimento 5 stelle, l'unica persona in grado di condurre con serietà ed efficacia il Paese attraverso questa fase particolarmente complessa è Giuseppe Conte. Nel corso dell'ultimo anno, in condizioni eccezionalmente gravi e difficili, ha dimostrato di saper operare con senso di equilibrio, capacità decisionale e spirito di sintesi. Scelte travagliate che riaccende fronde e frondisti. Perr un pezzo del movimento che si riconosce Alessandro di Battista è inaccettabile il recupero di Renzi, a tal punto da invocare la rete per far votare la base. Si prova a stare uniti ma il boccone è amaro. Anche il Pd deve fare uno sforzo di sintesi, convinto che ad un patto di legislatura si potesse arrivare anche senza crisi. Non è così per Renzi, che s'impegna ad onorare la scelta di Mattarella lavorando sui contenuti, ma rimarcando la propria indignazione per la caccia al parlamentare dei giorni scorsi. Una puntura che non lascia tranquilli a Palazzo Chigi, sempre timorosi che alla fine, in una forma o nell'altra, arrivi uno stop a Conte. La paura è che il senatore di Scandicci provi ad infilare un altro nome, casomai quello dello stesso Fico o di un altro pentastellato. Insomma, la soluzione del rebus è ancora lontana, ma alla fine si tratta e si discute, che di questi tempi è già qualcosa.

pubblicità
pubblicità