Climate Crisis, Fico: vertici pre Cop26 occasione confronto

08 ott 2021

"Una due giorni che ricorda ancora una volta la centralità dei Parlamenti. Servono davvero? Riescono davvero a convincere i Governi a mettere in campo azioni concrete per la transizione ecologica?", "Intanto la grande partecipazione di questi due giorni è una partecipazione fondamentale, enorme, segno proprio della voglia di confrontarsi e di dialogare. I Parlamenti sono centrali e le ricordo che, non solo i Parlamenti danno gli indirizzi e possono dare gli indirizzi al Governo, e quindi in quel senso convincerli, ma i Parlamenti sono in parte legislatori e quindi possono anche legiferare", "Rappresentando i cittadini le chiedo se possono essere anche uno strumento per evitare che scatti quella idea del "sì ma non nel mio giardino" che alla fine scatta anche per quanto concerne la transizione ecologica perché comporta dei sacrifici inevitabilmente", "La transizione ecologica è anche un cambiamento culturale quindi dobbiamo accompagnare la transizione a un cambiamento culturale. È un principio di vasi comunicanti e facendo così possiamo andare senza dubbio lontano. E i Parlamenti su questo hanno un ruolo centrale anche, non solo di convincimento, ma di spiegazione di ciò che c'è da fare", "Presidente poco fa Parisi, in aula, ha detto che i Paesi del G20, i Paesi ricchi devono avere la decenza di non chiedere lo stesso sforzo invece ai Paesi in via di sviluppo e ai Paesi emergenti. È una cosa possibile davvero?", "Parisi ha perfettamente ragione perché i Paesi più ricchi sono i maggiori responsabili di emissioni di CO2 che noi abbiamo nel mondo. Quindi il sacrificio maggiore lo dobbiamo chiedere a noi stessi e poi agli altri Paesi ma prima a noi stessi", "A giorni arriva qui, in quest'aula, la decisione di inserire in Costituzione la tutela del nostro patrimonio ambientale. Come evitare che anche questo, che comunque è un passaggio fondamentale, in realtà non sia per citare Greta o un bla bla bla?", "Intanto è un passaggio fondamentale che viene chiesto da molto tempo anche dalle associazioni ambientaliste e non solo e che sta per avvenire un fatto importante e non sarà una semplice dicitura "inseriamo l'ambiente in Costituzione". Sarà la nostra Costituzione che dirà che anche l'impresa privata non può andare contro canoni ambientali. Questo è un modello, anche di scrittura all'interno della Costituzione, storico", "Le faccio l'ultima domanda. Papa Francesco ha detto che questa è l'ultima generazione che può salvare il pianeta. Io poco fa ho intervistato alcuni ragazzi del Movimento che a Milano hanno chiesto e che saranno in aula anche fra poco. Lei la sente la responsabilità di essere l'ultima generazione politica che può fare davvero qualcosa di importante per il Paese?", "Sì, io sento profondamente questa responsabilità e la devono sentire tutti i parlamentari e tutti coloro che governano. Ed è una verità. Anche oggi in aula Parisi ci ha detto che con l'innalzamento delle temperature, oltre i 2°, noi possiamo ipotizzare ciò che avverrà ma neanche sappiamo tutte, e conosciamo, tutte le implicazioni che potranno succedere. Quindi potrà essere molto peggio di quello che pensiamo. E o ci diamo da fare o siamo destinati in qualche modo all'estinzione".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast