Da domani l'Italia torna in zona 'rossa'

30 dic 2020

L'Italia torna di nuovo zona rossa. Da domani fino all'Epifania torna in vigore il decreto Natale con l'eccezione di lunedì 4 gennaio, in cui per 24 ore tutto il Paese tornerà in fascia arancione. È vietato ogni spostamento tra regioni, ma anche all'interno della stessa regione, se non per comprovati motivi di urgenza, salute, lavoro. Occorre dunque munirsi di nuovo di autocertificazione. Resta il coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00 del mattino, la notte di San Silvestro sarà prolungato fino alle 7.00. Negli hotel non sarà possibile fare il classico cenone, gli ospiti dovranno ordinare in camera. Aperti supermercati, farmacie, tutti i negozi al dettaglio che vendono beni o servizi considerati di prima necessità. Consentiti sport e attività motoria all'aperto in forma individuale nei pressi della propria abitazione. Una volta al giorno si può uscire di casa per far visita ad amici o parenti. Ci si può spostare massimo in due, non vengono considerati però i figli con meno di 14 anni e persone non autosufficienti. Chiusi ristoranti, bar e pasticcerie che potranno fare consegne a domicilio e l'asporto entro le 22.00. Sarà possibile raggiungere le seconde case sono nella stessa regione e si potrà comunque sempre far rientro al proprio domicilio e presso la propria residenza.

pubblicità