Farmaci contraffatti: 13 arresti,485 denunce,132 siti chiusi

10 dic 2020

È un fenomeno che chiamano Pharma Crime, criminalità farmaceutica, produzione, commercio e distribuzione di medicinali e dispositivi medici falsi, rubati o illeciti. Per contrastarla Europol e Nas hanno concluso un'operazione internazionale, Shield, dei numeri enormi. Solo in Italia 132 siti web oscurati, 13 arresti, 485 denunce. La pandemia ha ingigantito il fenomeno ingolosendo chi fa affari illegalmente con prodotti contraffatti. Migliaia di confezioni di farmaci sequestrati, prodotti anti Covid, antibiotici, dopanti, dispositivi medici, incluse mascherine e test diagnostici per il coronavirus. Un'operazione che ha coinvolto 19 Paesi europei e otto extra europei. Ad affiancare gli uomini dell'agenzia europea di polizia, i carabinieri dei Nas, i nuclei antisofisticazione. Nei 27 Paesi coinvolti, Shield ha permesso di smantellare 25 gruppi criminali, sequestrare medicinali, prodotti dopanti per un totale di oltre 25 milioni di unità e un valore commerciale che sfiora i 73 milioni di euro. La sola azione mirata sul Covid-19 ha portato al sequestro di oltre 32 milioni tra mascherine, test, kit diagnostici, dispositivi medici. 8 tonnellate tra sostanze chimiche, principi attivi, 70 tonnellate, liquido igienizzante per le mani.

pubblicità
pubblicità