Libia, strage di migranti in mare: oltre cento morti

23 apr 2021

I resti di quello che era un gommone, attorno i corpi senza vita di almeno 13 persone, gli altri 120 occupanti ufficialmente sono dichiarati dispersi, ma la possibilità di ritrovarli in vita praticamente non esiste. E' questo lo spettacolo agghiacciante che si sono ritrovati davanti agli occhi i membri dell'equipaggio della nave Ocean Viking di SOS Mediterranee. Siamo davanti le coste della Libia di fronte all'ennesimo naufragio di un barcone carico di migranti che si è rovesciato per il mare forza sei. L'allarme era scattato ieri pomeriggio con una telefonata ad Alarm Phone giunta proprio da un passeggero del gommone che chiedeva aiuto. La nave umanitaria si è subito portata sul luogo dell'evento insieme con due navi cargo Russe che hanno risposto alla loro richiesta di aiuto, ma come ci conferma Giuseppe D'Angelo volontario a bordo della Ocean Viking nessuna autorità nei Libica ne Europea si è fatta sentire ne ha coordinato i soccorsi alle ricerche. "Non c'è stato nessuna coordinazione nessuno che coordinava i movimenti e anzi è stato siamo stati noi comunque SOS Mediterranee a coordinarci con le navi commerciali, quindi queste per me mi ha colpito moltissimo e personalmente che tre navi commerciali Russe hanno risposto al Mayday e ci hanno aiutato a setacciare a cercare questo questo gommone, in questo momento noi siamo davanti alle coste Libiche cercando sempre di essere pronti a una possibile chiamata anche se in realtà il mare è così mosso che non ci aspettiamo un movimento di qualche gommone di qualche barca, il problema qual è? Che è tutto non c'è niente di sicuro il gommone che è naufragato ieri non ci aspettavamo neanche quello, perché il mare era troppo mosso, quindi può succedere di tutto in qualsiasi momento." Ad Alarm Phone era giunta nelle stesse ore un'altra chiamata di soccorso, un barchino in legno con almeno 40 persone a bordo era in difficoltà nello stesso tratto di mare del gommone, dove le onde erano alte due metri in quel momento. Anche di questo piccolo natante e delle persone a bordo non c'è traccia, anche loro potrebbero essere state inghiottite dal mare.

pubblicità
pubblicità