Messa di Natale, l'omelia del Papa: siamo figli amati

24 dic 2020

Sorella, fratello, non perderti d'animo. Hai la tentazione di sentirti sbagliato. Dio ti dice: "no, sei il mio figlio". Hai la sensazione di non farcela, il timore di essere inadeguato, la paura di non uscire dal tunnel della prova, Dio ti dice: "coraggio, sono con te". Più forti delle ferite e dei fallimenti del passato. delle paure e dell'inquietudine per il futuro, c'è questa verità: siamo figli amati.

pubblicità