Presidente medici Roma: vaccinarsi è un dovere deontologico

29 dic 2020

Io penso che l'obbligo non sia necessario, se necessario, i medici sicuramente sono motivatissimi, parliamo di poche decine di colleghi che hanno qualche dubbio e che chiaramente su questo saremo inflessibili, ovviamente, ma il problema è specialmente, com'è stato detto, deontologico, noi non possiamo pensare di essere noi in qualche modo quelli che possiamo infettare anche le persone, quindi noi abbiamo un obbligo che è quello deontologico, di garantire la salute dei cittadini, perché sono quelli che vediamo tutti i giorni e di garantire, anche noi stessi, in quanto dobbiamo evitare di ammalarci.

pubblicità