Synlab potrebbe raddoppiare numero di tamponi per Lombardia

12 giu 2020

“Questi sono tutti positivi, ma, come vedete, sono molto cattivi. In realtà, il vero positivo è questo.” “Uno, quindi?” “Marcatamente sì'”. Dai tamponi si rilevano ancora molti casi di positività al virus, ma le infezioni appaiono via via sempre più deboli. “Non ci sono più quei positivi marcati, ma ci sono dei campioni che hanno una blanda positività, segno che o stanno guarendo o hanno una infezione tardiva e, quindi, in qualche modo, sono in guarigione.” Siamo nel laboratorio del più grande gruppo privato di analisi mediche a livello europeo. Qui si analizzano i tamponi Covid della Regione Lombardia fin dall'inizio dell'emergenza. “Silla ha dato il suo supporto per affrontare questa emergenza.” Anche qui hanno avuto problemi nel reperite i materiali. La mancanza sul mercato degli ormai famosi reagenti non ha, però, mai fermato il laboratorio. “Noi abbiamo un parco macchine molto eterogeneo, quindi quando finivamo tutti i reagenti che dovevano essere applicati su una strumentazione potevamo comunque procedere con una strumentazione diciamo di backup e questo ci ha permesso di non fermare mai l'attività.” I macchinari sono molto diversi tra loro. Si va da questo, che va praticamente in automatico, ma impiega fino a 6 ore per elaborare 98 tamponi, a quelli più nuovi, che di ore ce ne mettono due e poi c'è la macchina più semplice e vecchia, su cui si può sempre fare affidamento. “Questa, ragazzi, è un muletto. Nei momenti di disperazione ha lavorato solo lei!” “Il nostro laboratorio privato è riuscito a dare una mano in più alla parte pubblica che, ovviamente, ha meno facilità nel reperire gli strumenti in breve tempo e, ovviamente, con una scelta molto più ampia rispetto a un laboratorio pubblico.” Ha girato il problema dei reagenti grazie ai diversi macchinari. A mancare durante la crisi sono state, soprattutto, le cose più semplici di uso quotidiano. “Più che i reagenti, le difficoltà principali che noi abbiamo avuto, come dicevo prima, sono state le plastiche, sono stati anche gli accessori di utilizzo.” Oggi, però, una cosa è certa: la disponibilità dei tamponi c'è. Solo questo laboratorio potrebbe metterne a disposizione della Regione Lombardia circa il doppio di quelli che vengono effettivamente richiesti. “La capacità complessiva odierna del numero dei tamponi è di 4400 al giorno tamponi.” “Però per Regione Lombardia?” “Però, per Regione Lombardia, al momento eroghiamo circa 2000 tamponi.” “Abbiamo ovviamente informatore Regione Lombardia che abbiamo la possibilità, ovviamente, di avere una capacità anche superiore.”.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast