Draghi: su patto stabilità Italia può far sentire sua voce

22 dic 2021

La mia visione critica delle regole del patto di stabilità com'erano prima è nota, insomma, e le ragioni anche sono note. Oggi è cambiato molto il quadro internazionale e il quadro europeo. Una visione critica trova un consenso quasi generale. Quindi l'Italia è in una buona posizione per far sentire la propria voce. Tutto quello, molto di quello che noi facciamo a livello anche di politica europea è proprio discutere di queste cose, la discussione con la Commissione è appena iniziata, occorre che siano regole ragionevoli, occorre che siano regole non dannose come quelle che avevamo prima. Quindi è importante che a questo consenso si arrivi nel corso del '22 meglio presto che tardi.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA