Clown e pet therapy, ragazzi disabili fuori da isolamento

18 mag 2021

"Ritornare anche se con mascherina un po' distanziati però ritornare già ti arricchisce proprio dentro e ti dà una carica che è indescrivibile." Questa ragazza è una dei 600 clown volontari dell'associazione "Teniamoci per mano" una ONLUS che ha lanciato una maratona del sorriso, fino al 25 luglio con una raccolta fondi online, sulla piattaforma GoFundMe e molti eventi per regalare sorrisi agli altri, per l'acquisto di apparecchiature sanitarie negli ospedali e nelle strutture per anziani, bambini e disabili, e per finanziare altre attività. Uno dei progetti che in Italia viene destinato ai bambini e ai ragazzi si chiama un "Clown a sei zampe" e viene portato avanti a Torre del Greco, dove i locali di questa parrocchia vengono prestati all'associazione "Chiamami per nome" che si occupa di progetti per ragazzi con disabilità intellettiva, perlopiù maggiorenni, verso i quali di solito c'è minore attenzione. "Dietro di me stanno facendo una cosa particolare, clownterapia con gli animali, il Covid ha tolto tanto a tutti e ancora di più a loro, ma c'è chi cerca di garantire a questi ragazzi comunque una serenità." "Per i ragazzi disabili che già vivono 365 giorni all'anno la chiusura, questa ulteriore chiusura ha portato ancora gravi danni, i problemi sono tanti soprattutto in chi ha un figlio con disabilità grave, livello intellettivo adulto, perché non c'è nulla quando questi ragazzi arrivano a 18 anni non ci sono altre prospettive, rientrano nella psichiatria quindi non c'è più terapia e quindi non c'è nulla attorno a loro, si pensa al bambino piccolo là dove c'è, ecco, la terapia che dà lo Stato, l'ASL, la logopedia, la psicomotricità, però quando arrivano poi ad un età adulta questi ragazzi non hanno altre alternative. Dove bisognerebbe iniziare a lavorare? Sulle autonomie." La clown pet therapy associa i benefici del sorriso e delle attività di socializzazione della clownterapia a quelli della pet-therapy. "La cagnolina aiuta perché aumenta l'autostima dei ragazzi quando loro vedono che sono in grado di prendersi cura di lei, la cagnolina ha un'influenza sulle emozioni dei ragazzi, va a calmarli, a stabilizzarli, influisce anche se un eventuale aggressività, senso di frustrazione, quindi noi andiamo ad interagire sia sulle con le emozioni dei ragazzi che con i loro comportamenti.

pubblicità
pubblicità