Keynesiano o liberista? L'identikit di Draghi in un meme

12 feb 2021

Cerchiamo di capire in un flash, un minuto a testa per i nostri due ospiti, cosa potrà avvenire adesso, vi mostriamo questo meme che circola sul web, su internet, fa sorridere ovviamente perché si gioca anche su un vecchio film di Carlo Verdone, sta mano po'esse Friedman, o po' esse Keynes, ovviamente si parla delle scelte in politica economica del Governo Draghi, ovviamente parliamo di Milton Friedman, che era Nobel per l'economia del 76, vi chiedo in davvero in termini semplicissimi, Draghi in politica economica è un liberista, è uno statalista, come potrà impostare in maniera concreta la sua azione di Governo? Penati, poi Bricco. Draghi è soprattutto una persona pragmatica, non lo metterei in nessuna casella, quelli sono economisti, fare il banchiere centrale. Cominciamo a non mettere etichette. Prima di tutto, secondo credo che un grosso elemento a favore di Draghi è che a differenza di qualsiasi altro serious servant è un primo ministro con una profonda conoscenza dei mercati finanziari. Può essere sia liberista che keynesiano, ricordiamo quello che ha fatto negli anni 90, quando ha privatizzato tutta la parte meno buona, più marcia dell'economia pubblica di derivazione Iri, ma ha anche creato le condizioni perché la parte buona dell'economia pubblica di matrice Iri andasse a quotarsi sui mercati internazionali e di quel periodo le quotazioni della Finmeccanica, di ENI, delle reti.

pubblicità
pubblicità