3,5mln a M5S nel 2010 da Venezuela. Casaleggio: Fake news

15 giu 2020

3 milioni e mezzo di euro in contanti in una valigetta che nel 2010 sarebbero partiti dal Venezuela di Hugo Chavez per finire direttamente nelle mani di Gianroberto Casaleggio per finanziare l'allora neonato Movimento 5 Stelle attraverso il console venezuelano a Milano Giancarlo Di Martino. È questa la notizia pubblicata in prima pagina dal quotidiano spagnolo Abc, che Davide Casaleggio e lo stesso Di Martino hanno immediatamente bollato come una colossale fake news. “Il Movimento 5 Stelle non ha mai ricevuto finanziamenti occulti. Mio padre non è mai andato in Venezuela”, scrive sul Blog delle Stelle Davide Casaleggio, il figlio di Gianroberto, pronto ad adire ora le vie legali. “Se fino a quando era vivo ha avuto modo di difendersi da solo, ora che non c'è più non permetterò che si infanghi in alcun modo il suo nome”, aggiunge Casaleggio jr. Il console Di Martino quasi sorride del confezionamento dozzinale di quella che definisce una notizia completamente falsa, già uscita nel 2016 e riproposta ora che si avvicinano le elezioni in Venezuela. Come si fanno a mettere 3 milioni e mezzo dentro una valigetta, si chiede Di Martino, che sottolinea anche di non aver mai conosciuto Gianroberto Casaleggio. Il quotidiano spagnolo, che conferma la sua versione, cita un documento classificato come segreto dell'intelligence venezuelana. Secondo le parti tirate in ballo anche quello sarebbe un clamoroso falso.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast