Verso la fase 2: aspettative e consigli dei romani

22 apr 2020

Dalla fase due ci aspettiamo non tanto la libertà, ma potere ricominciare con l'economia. Dal mio punto di vista, credo che magari alcune attività possano riaprire, ovviamente sempre con le dovute precauzioni, quindi, distanziamento sociale, mascherine, guanti, quello che serve. Meno persone a bordo dei mezzi pubblici per garantire la sicurezza. Dipende dove, Roma poco, molto, molto, molto poco praticabile, però, se fosse necessario, che ne so, penso alla metropolitana, aumentiamo il numero delle corse e diminuiamo il numero degli accessi. Sta tutto nel senso di responsabilità dei cittadini, è chiaro che l'autista non è che si può mettere a contare la gente che sale. È normale, però, molta attenzione nel rispetto delle regole e speriamo che siano giuste per tutti. Cosa le manca di più in questo momento? Sicuramente la quotidianità di noi italiani, che abbiamo bisogno di contatto, di vivere il sociale in maniera molto intensa, quindi, non vedo l'ora che ripartiamo alla grande. Il potere entrare negli aspetti sociali, della vita: ristorante, bar, scambiare quattro chiacchiere come eri abituato a fare.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast