Donne e potere, rispondono Kerry Kennedy e premier islandese

05 dic 2020

Io penso che alle donne non manchi nulla. L'idea del potere è tradizionalmente riferita all'uomo. Ma alle donne non manca assolutamente nulla. Quando si parla di donne al potere ciò che è importante è avere una società che garantisca la parità di genere in cui le donne, gli uomini possano badare ai propri bambini in cui ci sia un'universale assistenza all'infanzia in modo tale che le donne abbiano le stesse opportunità degli uomini di avere una carriera e di essere al potere. Penso che abbiamo visto molti cambiamenti negli ultimi 50 anni. Anche solo negli ultimi 5 anni. Soprattutto negli Stati Uniti, vedendo Kamala Harris, come è stata scelta come prossimo vicepresidente. Quindi cosa sarà da grande trasformazione, ma nel mio Paese e in Italia, in tutto il mondo le donne vengono escluse da posizioni di potere nella politica, nell'economia, nell'istruzione in tutto il mondo e abbiamo ancora molta strada da fare.

pubblicità