Recovery plan, Conte: nessun esproprio, ma evitare sprechi

15 dic 2020

C'è l'aspetto del monitoraggio, delle garanzie dell'esecuzione di questo piano. E qui la questione si fa complicata come sapete, c'è una discussione in atto su questo, ci sono tante osservazioni, annotazioni anche critiche che va benissimo, l'importante è che qualunque strada si scelga sia una strada che offra la garanzia della semplificazione, della velocizzazione, della realizzazione degli investimenti, dell'accurato monitoraggio in modo da poter intervenire per evitare che in caso di ritardo e difficoltà di esecuzione delle opere invece si possa intervenire per garantire l'esecuzione in tempi certi, sprecare un solo euro sarebbe delittuoso.

pubblicità