Manovra, ultime novità operai edili, bonus mobili, sfratti

21 dic 2021

Ultimissimi ritocchi alla manovra finanziaria, siamo prossimi al gong e i tempi stringono. Anche per questo, l'impianto non sarà stravolto in Parlamento e resterà quello voluto dal Governo: valore complessivo circa 40 miliardi, di cui oltre la metà in deficit. La parte centrale restano gli 8 miliardi di riduzione delle tasse, di cui 7 per l'alleggerimento dell'irpef. È solo un antipasto della riforma più ampia sul tavolo dell'esecutivo. Stesso discorso per le pensioni: si supera "Quota 100" con un regime transitorio, in attesa della riforma complessiva. Uscita dal lavoro a 64 anni di età e 38 di contributi solo per l'anno prossimo, una "Quota 102" temporanea Insomma. L'ultima novità riguarda i lavoratori dell'edilizia: potranno andare in pensione anticipata a 63 anni e 32 di contributi, non più 36. Ultimi ritocchi quindi: dal primo gennaio tutti potranno accedere alla super bonus 110% per le ristrutturazioni green e antisisma, cancellato il tetto massimo di reddito Isee di 25 mila euro. Intesa anche per aumentare da 5 a 10 mila euro, solo per il '22, il bonus mobili ed elettrodomestici per gli immobili in ristrutturazione. A proposito di appartamenti e case, arriva un fondo da 10 milioni per ristorare in parte i piccoli proprietari, non posseggono cioè più di due immobili, che non possono eseguire lo sfratto dell'inquilino che non ha pagato a causa della crisi covid: 50% del canone, fino a un massimo di 6400 euro, per tutti i mesi di mancata esecuzione dello sfratto. Tra le altre norme legate alla pandemia, l'ulteriore sospensione, per il primo trimestre 2022, della tassa per l'occupazione di suolo pubblico. Bar e ristoranti, ma anche commercianti ambulanti, potranno utilizzare gli spazi all'aperto senza pagare tributi per altri tre mesi. Stanziati 82,5 milioni.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA